<<back

 

 

NOVEMBRE

 

Invisibile la stilista

ci passa accanto

per rifarci il look

e cambia anche i nostri giardini,

ci lascia su tappeti di foglie

castagne e ghiande

siamo i suoi porci allevati

e in attessa del marchio

ci crogioliamo bevendo zuppe

di crisantemi e vino

-Dalla terra spuntano funghi

buoni e velenosi

come i morti depositati

che ci restituisce in metamorfosi,

di frutti,petrolio

e vulcani eruttanti

-I morti sono tra noi

nell'interminabile catena

e i vivi all'ultimo anello

da forgiare

da aggiungere

di volta in volta

-Questo il loro mese

per lamentarsi

e noi li festeggiamo

per paura possano

chiamarci

al loro regno

---------------------------------------------

Michael Santhers-Da:Pensieri Alternativi

 

back to top
 

MICHAEL SANTHERS POETA