<<back

 

 

TRAFFICO 

Cuori,persone, macchine
matriosche
in labirinti
sobbalzano
a girar di polsi
per avidi orologi
-Strombazzi e calunnie
spergiuri e nomea d'avi
tirati da piedistalli
-Inviti a sparire
in via senza sole
tra braccia regalate
-Fumi ,semafori
incenso e inchini al diavolo
-Sgommate e rombi
tappeti di pece e rutti
finalmente ai loculi
a vivere
con claustrofobia propria
-----------------------
Da:Sorrisi Pignorati
 


 

back to top
 

MICHAEL SANTHERS POETA