<<back

 

 

 

E' LO STESSO MARE

 

E’ lo stesso mare
di crociere e gioielli
acqua battesimale benedetta
e d’estrema unzione collettiva,
dondolo di sacrestani-camerieri
rodeo di delfini e cozze
e uomini fish da gioco del destino
-Lo stesso azzurro
limpido a chi vuole apparire,
increspato e grigio a clandestini
-Abisso di lacrime di risate e urla
nei fondali cimiteri ambulanti
sulla pelle sfarzi e vizi
-Specchio di cielo truccato
raddoppia onnipotenze
inghiotte urla d’addio,
si fa sbarbare lucido da panfili
s’apre ferita cratere a carrette
-Rigurgita ossa precotte al sole
bacchette percuoteranno
tamburo d’acqua,
musicherà indifferenza
--------------------------------------
Da:Sorrisi Pignorati
 

 

back to top
 

MICHAEL SANTHERS POETA