<<back

 


SILENZI DI MORTE

Di tutti i comandamenti
ricordo uno solo
non ammazzare
e come gli altri
non l'ho rispettato

Lungi da me dall'usare
asce e coltelli
ma ho dilaniato pių cuori
esplosi nel silenzio
per non averli ascoltati

Sordo alla legge di Dio
ho abbracciato vendette
che dopo la gioia
chiesero il prezzo dell'anima

Oh! mio Signore
ho bestemmiato il tuo nome
per le leggi severe che hai
per la tua mano che chiesi
in appiglio e mai vidi

Ricordo a ognuno che legge
che l'nferno č quello pių facile
ma ci sono poche scritture
come chiudere la sua porta
alle spalle

In ogni figlio che vidi
aggiunsi solo la paura
di una bocca in pių da sfamare
che insidiava il mio pane
non feci niente di male
solamente lo ignorai
e forse pių che la fame
morė solamente
per non ave
.....potuto parlare....
-------------------------------------------
Michael Santhers-dal volume:Voci dall'inferno

back to top
 

MICHAEL SANTHERS POETA