<<back

 

 

CIPRIE

A quattro zampe
lungo il fiume della vita
due nell'acqua a cancellare
e due sul ciglio
per disorientanti umane tracce

Cagne nei motel
ringhiano alla carne
compenso al vizio
sotterrato
poi recuperano identitÓ
su riflesso di culo
di uno zero di vetro
per il trucco

Domani solchi incipriati
di sbarra al sorriso di mestiere
saranno a una figura nera
con traiettoria di braccio
da un'orizzonte all'altro
e impennata al plagio
da terra a cielo
biascichýo di risciacquo d'anima
a occhi chiusi

Amen...gracchio di sigillo
sarÓ al nuovo sole
carezza di stiratura
falsa seconda mano
...di rivincita

Nuova cipria..sulla redenzione
fiorita nel becco dei corvi
-----------------------------------
Michael Santhers-da:Vetriolo

 

back to top
 

MICHAEL SANTHERS POETA