<<back

 

TI SALUTO

L a nostra è una storia
tra miele e rasoio
incartata al silenzio
che ci siamo regalati
e io sono dannato
per scriverla bene
e dò solo un accenno
del dolore che ha scavato
le rughe poi limate dall'odio
che nei cuori si è acceso
in vendette

Seppur poeta
non posso ricordarti
nella parola...amore..
è dura bestemmia per l'anima
sudata nel cacciare dal fondo
la tua pietra del nome
con la stessa corda
che tentò di annodare i ricordi

Chiamarti puttana
non dà più il dispregio
di giovamento di un tempo
or ora potrebbe elogiare
la tua arte amatoria
davvero troppo sarebbe dar reattività
di carne a una gelida tavola
di un cantiere dismesso
perciò ti saluto
considerandoti un breve blak out
tra la morte e la vita ripresa
anzi un filo arrugginito di ferro
gettato che non dà più
...........nessuna corrente.........
----------------------------------------
Michael Santhers-da:Vetriolo

 

back to top
 

MICHAEL SANTHERS POETA